Metodo classico brut

" Nature " Trento Doc

€ 18,00

acquista
disponibile subito
Una versione pas dose di qualità altissima,il mio preferito dei vini Pedrotti,fruttato e fragrante al naso,pan briosche e mela sentori primari,piacevole freschezza con bollicina finissima e persistente.

Con scampi crudi una goduria!

Cantina Pedrotti Spumanti Trento
Regione Trentino-Alto Adige
Denominazione Trento Doc
Tipo uva Chardonnay 100%
Quantita ettaro 80 qt
Grado alcolico 12,5% vol.
Vendemmia Manuale
Affinamento 36 mesi di sosta in bottiglia
Sistema di allevamento Guyot
Eta Vigneti 20 anni
Champenoise si
Altezza Vigneti 200 mt
Zona Vigneti Trento
Terreno Calcareo,Argilloso
Formato L 0,75
Occasioni Aperitivo, Crostacei, Pesce, Brindisi

Pedrotti Spumanti Trento

Nomi Trento

http://www.pedrottispumanti.it

Per realizzare uno spumante straordinario è necessario partire da un’ottima uva, che maturi rigogliosa nelle condizioni climatiche ideali.  Il TrentoDoc nasce in vigneti che arrivano fino agli 800 metri sul livello del mare, accanto alle montagne, ai ghiacciai eterni e alle guglie dolomitiche. Chardonnay e Pinot nero trentini, protetti dal clima alpino, temprati da forti escursioni termiche e coccolati dai venti provenienti dal Lago di Garda, si uniscono alla passione e all’esperienza del produttore di vini. Pedrotti Spumanti, con sede a Nomi, è un marchio storico dell’enologia Trentina che negli annali agricoli appare per le prime volte nel 1901 attraverso Emanuele Pedrotti, il fondatore dell’Azienda. L’attività passò nel 1928 al figlio Italo, esperto viticoltore e vinificatore, già allora noto per i principi di alta qualità che perseguiva. L’attività di spumantizzazione dal 1978 è proseguita, all’insegna dell’alta qualità, con il figlio Paolo le cui figlie Donatella e Chiara, nel 2008, con competenza e dedizione, hanno deciso di continuare la tradizione cogliendo appieno l’esperienza di famiglia, per ridare bollicine e giovane spirito imprenditoriale allo storico marchio Pedrotti. L’Azienda ha a disposizione dei visitatori la “Grotta dello Spumante”, emblema della produzione tradizionale e dell’arte del Metodo Classico Trentino: un ambiente naturale che fu ampliato nel 1918 dall’Impero Austroungarico, creando una fortificazione per ospitarvi in sicurezza gli alti comandi militari del fronte Lagarino sul confine tra Italia e Austria. Durante la seconda guerra mondiale, la grotta fu usata come rifugio antiaereo per la popolazione di Nomi. Nel 1978, acquisita dalle Cantine Pedrotti, è divenuta l’ottimale ambiente per la maturazione e il “remuage” delle bottiglie di spumante, nonché sala delle “pupitres” per le bollicine Pedrotti.

scopri tutti i vini di questa cantina

Altri prodotti che potrebbero interessarti